Percorsi tattili

Responsabile del progetto
Pitti Giuseppe

Attori
Museo Archeologico dell’Alto Mantovano – Gruppo Archeologico Cavriana
Per Formazione Mantova FOR.MA.: Claudio Signorini (Responsabile Servizio Tiflologico)

Destinatari

Persone con disabilità visiva

Finalità
Favorire la fruizione del Museo Archeologico Alto Mantovano da parte di persone con disabilità visive attraverso l’utilizzo di particolari percorsi che utilizzano i sensi vicarianti.

Strategie e strumenti
La progettazione del percorso all’interno del Museo prevede il rispetto di norme che permettono di effettuare la visita in tranquillità e sicurezza.
Sono organizzati percorsi tematici per la Sezione Preistorica, Romana e Rinascimentale.
Ogni percorso analizza un tema specifico attraverso più oggetti da toccare.
Ogni oggetto, contestualizzato e significativo per ciascun periodo storico, tiene conto di un’aderenza al reperto originale sia nelle forme che nei materiali.
È preferita la figura della guida all’impiego di strumenti tecnologici, in quanto spesso l’utente non vedente o ipovedente utilizza la visita non solo per sviluppare le proprie conoscenze o per fare un’esperienza tattile, ma anche come occasione per instaurare un rapporto umano.
L’attuale guida del museo è stampata in braille. Sono disponibili mappe tattili, strumenti fondamentali per l’orientamento e la comprensione dell’ambiente circostante.